Salone Del Mobile

SaloneMobile

Tra meno di quindici giorni a Milano inizia il Salone del Mobile, la rassegna internazionale dell’arredamento d’autore che 

Continua a leggere

Annunci

Un grosso colpo di c…lick

sincronized

Quando ci si trova nel posto giusto al momento giusto. Questa galleria di immagini mostra come Continua a leggere

Let’s Get Visual – Would you help a freezing child?

Filmato commovente, assolutamente da vedere.

Fools Journal

help

Un bambino solo, in pieno inverno, alla fermata dell’autobus, che muore di freddo. Lo aiutereste? È questo il contenuto della campagna pubblicitaria realizzata dall’associazione norvegese Sos Barnbyar, che ha realizzato ad Oslo un video – dal titolo “Would you help a freezing child?” – per vedere le reazioni dei passanti, spiati attraverso una telecamera nascosta. Fortunatamente, tutti lo hanno aiutato. Ma cosa sarebbe accaduto se il bambino si fosse trovato in Siria? Lo avreste aiutato? È questa la domanda che si pone l’associazione, il cui obiettivo è sensibilizzare sul tema dei diritti umani, soprattutto per i bambini che in questo momento stanno vivendo il dramma della guerra civile in Siria. Toccante.

View original post

Settimana della moda di febbraio

Fashion

Domani inizia la settimana della moda edizione di febbraio, e per la prima volta quest’anno vado a curiosare per vedere se Continua a leggere

Dubbio amle(ste)tico

Wpp

Sono riuscito finalmente a guardare con la calma necessaria le foto vincitrici dell’ultima edizione del World Press Photo che, come sempre, hanno una carica emotiva e un impatto visivo da brivido. Ma sta proprio qui il punto che mi ha spinto a scrivere questo post: Continua a leggere

World Press Photo 2014

Wpp

Hanno presentato la galleria dei vincitori della 55° edizione del World Press Photo. Il prestigioso premio fotogiornalistico mondiale seguito attraverso internet da  Continua a leggere

La danza pittorica di Heather Hansen

Fools Journal

La pittura che si unisce alla danza. La forza comunicativa di ogni singolo tratto disegnato dalla poesia dei movimenti. Lo svelamento dell’animo umano tramite il suono interiore di ciascuno di noi. Tutto questo è l’arte performativa di Heather Hansen, artista statunitense che ricopre le estremità del proprio corpo di grafite e traccia una personalissima, e spesso simmetrica, geometria della propria interiorità, una mappa sensoriale delle proprie emozioni. Potente.

http://www.heatherhansen.net/

View original post